Ricevi aggiornamenti di bonus e promozioni via email

gold

In tutte le email trovi un link per annullare l’iscrizione.
Leggi la nostra Privacy e Cookie Policy

Iscrizione
Dichiaro di avere compiuto 18 anni
Si, dò il mio consenso per ricevere aggiornamenti riguardo offerte promozionali via email da slotgallinaonline.it. Per maggiori informazioni su come noi e i nostri partner commerciali trattiamo i tuoi dati, consulta la Privacy and Cookie Policies.
Menu

Gioco d’azzardo e superstizione

Esperta in Comunicazione
Superstizione nel gioco da casino

Quando andiamo a giocare in un casino, o semplicemente ci riuniamo con gli amici per una partita a poker o per piazzare una scommessa sportiva, possiamo dire con assoluta certezza che se ne vedono di tutti i colori. In particolare, c’è un aspetto sul quale i giocatori d’azzardo non sembrano voler scherzare affatto, ovvero quello relativo alle abitudini che vengono attuate al tavolo da gioco o davanti a una slot machine.

Il rapporto tra i giocatori d’azzardo e la superstizione è ancora molto forte, nonostante siamo andati molto avanti con gli anni e in molti credevano che certe credenze e dicerie fossero ormai messe da parte. E invece, come dice anche la ricerca, chi gioca al casino in tutte le sue discipline continua a essere molto superstizioso, fino a toccare vette che nessuno forse si sarebbe più aspettato.

Una ricerca condotta dallo Study of Public Opinion Research Center nel 2011 fa sapere che il 54% degli adulti si porta dietro una superstizione corrente. E relativamente al gioco d’azzardo, quando c’è la fortuna di mezzo si ha sempre la sensazione che ci siano miti e leggende in grado di controllare la nostra esperienza di gioco. Ma scopriamo quali sono le superstizioni più ricorrenti ai tavoli.

Il paradosso del gambler

La forma di superstizione più frequente è stata ribattezzata “il paradosso del gambler”. Secondo questa leggenda, facendo un esempio riferito alle roulette, se la pallina è caduta un discreto numero di volte consecutivamente sul rosso o sul nero, si tende a credere che nello spin successivo il numero vincente sarà del colore opposto. E di questa superstizione si è occupato il matematico Stanislaw Ulam.

Nel 1946, con uno studio denominato Metodo Montecarlo in onore del fatto che lo zio andasse spesso a giocare presso il casino del Principato, Ulam rese noto un formulario che di fatto andava a smontare il paradosso del gambler. Se ad esempio la pallina è caduta sul nero per ben 26 volte di fila, le possibilità che allo spin successivo cada sul rosso o di nuovo sul nero sono esattamente identiche!

Le superstizioni più comuni

Passiamo ora ai gesti più comuni che si vedono al tavolo da parte dei giocatori. Ci sono diverse cose che, secondo gli appassionati di casino online, portano sfortuna anche solo a pensarle, figuriamoci a farle concretamente. Dal prestare soldi a un altro giocatore a contare le fiches davanti a sé ad ogni singola mano o spin, passando per chi canticchia o fischietta in gioco o si muove accavallando le gambe o incrociando i piedi.

E poi, negli Stati Uniti che da sempre “dettano il passo” quando si tratta di gaming sia nel gioco che nelle abitudini a esso collegate, c’è una superstizione legata alla banconota da 50 dollari. Nei casino a stelle e strisce, infatti, questo taglio di banconota non viene accettato come metodo di pagamento, in quanto portatore di sfortuna. Una leggenda legata al fatto che i malavitosi, dopo un omicidio, mettevano nella tasca del morto una banconota da 50.

Come avere fortuna

E poi ci sono quei gesti ricorrenti da parte di chi crede che questi suddetti gesti portino bene. C’è chi “tratta male” la pallina della roulette sperando che essa risponda facendolo vincere, oppure si porti al casino sempre la stessa persona che gli ha portato fortuna la prima volta. Per non parlare degli immancabili oggetti, gli amuleti che possono dare la buona sorte: quadrifogli in primis, ma la gamma è davvero vasta.

E voi siete superstiziosi?

Prossime notizie

Il calcio sui rulli

29 Luglio 2019

Ormai ci siamo. Anche se l’estate è sempre più nel vivo, con l’inizio del mese di agosto gli ombrelloni, le spiagge e gli asciugamani lasceranno…

Le slot e la musica

19 Luglio 2019

Le slot machine spesso vengono rivestite – nella maggior parte dei casi totalmente a torto – di un ruolo largamente negativo, talvolta addirittura demoniaco, nella…

TORNA SU

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o cliccando "Ho Capito" acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

!
TRIS BONANZA SU SLOTGALLINA
Fino a 3.025€ di Bonus + 375 Free Spins totali
Popup header image