Menu
  • logo
  • logo
  • Il qioco e vietato ai minori e puo causare
    dipendenza patologica - probabilita di vincita

Nuova Manovra Bilancio Ottobre 2020

Francesca
Manovra bilancio 2020

Sta per prendere forma il primo vero grande provvedimento del nuovo Governo nazionale, composto dal Movimento 5 Stelle e da una frangia del PD. Stiamo parlando della manovra di bilancio, in arrivo alle Camere prima dell’approvazione definitiva. E anche in questo caso, così com’è accaduto con il precedente provvedimento preso dal Governo gialloverde, il settore dei giochi è al centro dei lavori.

Questa volta, però, i provvedimenti in arrivo sono molto importanti e rischiano di muovere una quantità ingente di milioni di euro. Dalla cosiddetta “tassa sulla fortuna”, sulla quale in realtà ci sono alcune novità rilevanti, alla questione annosa sulle concessioni e la gestione degli operatori di gioco ammessi in Italia. Insomma, le novità in ballo sono davvero tante e si rischia una serie di cambiamenti a dir poco rivoluzionari.

Proviamo a riassumere dunque in poche righe cosa potrebbe accadere, dal momento in cui la nuova manovra di bilancio verrà approvata e diverrà operativa.

Tassa sulla fortuna: sì o no?

Nuova manovra 2020Uno dei primi provvedimenti compresi nella manovra è la cosiddetta tassa sulla fortuna. Si tratta di una tassazione sulle vincite nei giochi legalizzati, la cui applicazione dovrebbe avvenire a scaglioni, in base ovviamente all’entità della vincita stessa. Per chi vincerà una cifra che oscilla tra i 500 e i 1.000 euro, tale tassa sarebbe del 15%. La piramide delle tasse arriva al 23% che verrà prelevato a chi vincerà tra 50mila euro e 10 milioni, considerata la soglia massima.

Se invece una vincita supererà tale cifra – e questo potrebbe accadere in caso di 6 al Superenalotto – la detrazione sulla vincita stessa sarebbe del 25%. Dunque, l’attuale tassa sulla fortuna, che ammonta al 12% di qualsiasi somma di denaro vinta al gioco, verrebbe spazzata via e consentirebbe allo Stato di ammortizzare sul denaro da elargire ai fortunati giocatori che vinceranno alle lotterie e agli altri giochi controllati da ADM.

Tuttavia, negli ultimi giorni si è parlato del fatto che questo provvedimento potrebbe essere sparito dalle ultime bozze della manovra. E i giocatori potrebbero accogliere questa novità con grande sollievo.

Censimento e registro unico degli operatori

Un altro aspetto inserito nella Manovra è quello che riguarda gli operatori di gioco, i quali potrebbero essere inseriti in un registro unico. A partire dal 1° gennaio 2020, infatti, gli operatori dovranno iscriversi per poter avviare o proseguire la propria attività nel settore, con tanto di diritti che verranno assicurati dallo Stato stesso. Si tratta dunque di un modo per censire chi fornisce servizi dedicati al gioco legalizzato.

Nella Manovra è previsto anche l’obbligo di iscrizione al Registro unico anche per i cosiddetti PVR, ovvero i titolari dei punti di ricarica dei conti di gioco a distanza. La figura del PVR, in questo modo, sarà riconosciuta anche a livello legale e consentirà agli organi competenti di poter censire tutti gli operatori che, per l’appunto, forniscono la possibilità di giocare da remoto.

L’iscrizione al Registro unico costerà agli operatori 200 euro all’anno.

La questione delle concessioni

Chiudiamo parlando di un’annosa questione che “affligge” gli operatori del gioco. Stiamo parlando delle concessioni, che consentono a tutti i punti vendita di operare per un anno in maniera legale e con tutti i diritti del caso. Una delle ultime bozze della Manovra tiene in considerazione le entrate in arrivo dai centri scommesse proprio con le concessioni, che ammontano a poco meno di 52 milioni di euro.

Il discorso in vigore per i 10.821 tra agenzie di scommesse e corner (come ad esempio quelli distribuiti da Snai), varrà anche per le 195 sale bingo, che per ottenere la concessione verseranno ben 90mila euro nelle casse dello Stato. A conti fatti, da queste arriverà nelle casse nazionali un ulteriore introito di circa 17 milioni di euro.

Prossime notizie

Happy Hour Starvegas Casino

Promozione Starvegas: Happy Hour

25 Settembre 2019

Hai voglia di rilassarti e divertirti dopo una lunga settimana di lavoro? Con l’Happy Hour di Starvegas hai la possibilità di ricevere bonus gratuiti tutti…

CasinoBeats Summit Londra

CasinoBeats Summit Londra

18 Settembre 2019

Tornano a riunirsi a Londra i più grandi esponenti del magico mondo del casino online. Stiamo parlando del CasinoBeats Summit, la conferenza che si tiene…

TORNA SU

Registrati per ricevere informazioni interessanti

gold
In tutte le email trovi un link per annullare l'iscrizione
Leggi la nostra Privacy e Cookie Policy
Iscrizione

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o cliccando "Ho Capito" acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più